Mancanza del titolo-Presunzione di bene comune-Sussistenza-Condizioni-Sottotetto da considerarsi pertinenza dell'ultimo piano

Novità

[ archivio novità ]

14/12/2011
Condominio-Comunione-Parti comuni-Sottotetto-Soffitto-Solaio

In tema di condominio, la natura del sottotetto di un edificio è, in primo luogo, determinata dai titoli e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune, se esso risulti in concreto, per le sue caratteristiche strutturali e funzionali, oggetivamente destinato (anche solo potenzialmente) all'uso comune o all'esercizio di un servizio di interesse comune. Il sottotetto può considerarsi, invece, pertinenza dell'appartamento sito all'utimo piano solo quando assolva alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l'appartamento medesimo dal caldo, dal freddo e dall'umidità, tramite la creazione di una camera d'aria e non abbia dimensioni ecaratteristiche strutturali tali da consentirne l'utilizzazione come vano autonomo. Corte di cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 17332 del 17/08/2011.
LE MISURE CONTRO L'EVASIONE IMMOBILIARE Anche le società consortili nell'IVA di gruppo assegnazione della casa coniugale ed ICI: a chi spetta il pagamento? Corte di Cassazione, 15 aprile 2011 n.8274 Mutui, miraggio portabilità La parte eccedente rispetto all`Irpef del socio e` utilizzabile in compensazione dalla societa` AL COPERTO GLI ACCORDI SUL DEBITO tassazione per trasparenza nelle società di capitali PER LE TABELLE MILLESIMALI MODIFICHE CON MENO VINCOLI separazione coniugi. Possibilità di pronuncia parziale