Mancanza del titolo-Presunzione di bene comune-Sussistenza-Condizioni-Sottotetto da considerarsi pertinenza dell'ultimo piano

Novità

[ archivio novità ]

14/12/2011
Condominio-Comunione-Parti comuni-Sottotetto-Soffitto-Solaio

In tema di condominio, la natura del sottotetto di un edificio è, in primo luogo, determinata dai titoli e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune, se esso risulti in concreto, per le sue caratteristiche strutturali e funzionali, oggetivamente destinato (anche solo potenzialmente) all'uso comune o all'esercizio di un servizio di interesse comune. Il sottotetto può considerarsi, invece, pertinenza dell'appartamento sito all'utimo piano solo quando assolva alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l'appartamento medesimo dal caldo, dal freddo e dall'umidità, tramite la creazione di una camera d'aria e non abbia dimensioni ecaratteristiche strutturali tali da consentirne l'utilizzazione come vano autonomo. Corte di cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 17332 del 17/08/2011.
SENZA FRENI LE INDAGINI FINANZIARIE NEI CONFRONTI DI SOGGETTI TERZI LO SCONTRINO PER I FARMACI DAL 01/01/2010 L'INCARICO AL TRIBUTARISTA NON SALVA L'IMPRENDITORE LE NOVITA' DELLA LEGGE TREMONTI TER Dal pacchetto sicurezza nuove regole per i lavoratori extracomunitari Provvedimento di esclusione di una ditta da una gara di appalto reddito d'impresa: limitazioni agli incentivi sugli interventi di risparmio energetico CONCORDATO PREVENTIVO E FALLIMENTO: CRISI ECONOMICHE DI DIVERSA GRADAZIONE LE MISURE CONTRO L'EVASIONE IMMOBILIARE BENI STRUMENTALI AMMESSI SOLO SE INDISPENSABILI