Mancanza del titolo-Presunzione di bene comune-Sussistenza-Condizioni-Sottotetto da considerarsi pertinenza dell'ultimo piano

Novità

[ archivio novità ]

14/12/2011
Condominio-Comunione-Parti comuni-Sottotetto-Soffitto-Solaio

In tema di condominio, la natura del sottotetto di un edificio è, in primo luogo, determinata dai titoli e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune, se esso risulti in concreto, per le sue caratteristiche strutturali e funzionali, oggetivamente destinato (anche solo potenzialmente) all'uso comune o all'esercizio di un servizio di interesse comune. Il sottotetto può considerarsi, invece, pertinenza dell'appartamento sito all'utimo piano solo quando assolva alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l'appartamento medesimo dal caldo, dal freddo e dall'umidità, tramite la creazione di una camera d'aria e non abbia dimensioni ecaratteristiche strutturali tali da consentirne l'utilizzazione come vano autonomo. Corte di cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 17332 del 17/08/2011.
Scudo in arrivo Corte di Cassazione 21 dicembre 2010 n.25877 PERDITE SUI CREDITI CON DATA CERTA Condanna a chi giura il falso per difendere un cliente. Corte di Cassazione, 4 febbraio 2010 n.2653 nuovo ravvedimento operoso Contratti simulati dal contribuente, con l’abuso del diritto il fisco rimedia TRACCIABILITA' APPALTI: CHIARIMENTI OPERATIVI Lo 0,5% e` definitivo La parte eccedente rispetto all`Irpef del socio e` utilizzabile in compensazione dalla societa`