risarcimento dei danni, patrimoniali e non, subiti dallo straniero (anche extracomunitario) in conseguenza della lesione di diritti costituzionalmente garantiti può essere fatto valere con l'azione risarcitoria indipendentemente dalla condizione di reciprocità

Novità

[ archivio novità ]

05/04/2011
Corte di Cassazione, 11 gennaio 2011 n. 450

Il risarcimento dei danni, patrimoniali e non, subiti dallo straniero (anche extracomunitario) in conseguenza della lesione di diritti costituzionalmente garantiti può essere fatto valere con l'azione risarcitoria indipendentemente dalla condizione di reciprocità: tale azione può essere promossa non sono contro il danneggiante ma anche con l'azione diretta nei confronti dell'assicurazione o del Fondo vittime della strada
Corte di Cassazione, 25 gennaio 2011 n. 1735 IL CALO DEL SALDO IN BANCA NON E' UNA PROVA Abolizione dell’ICI sull’abitazione principale PRONTA LA VERSIONE DEFINITIVA DEL MODELLO DI COMUNICAZIONE UNICA Corte di Cassazione 5 marzo 2010 n. 5424 E' RETAO DIRE STR.... ALLA SUOCERA DAVANTI ALLA PROPRIA MOGLIE COMPENSAZIONI DI CREDITI IVA FISCO IN PRESSING SUI COSTI DA REATO Evasione fiscale, Siciliotti punta sul redditometro LA CARTELLA DELLA SOCIETA' NON SI NOTIFICA ALLA PERSONA