In tema di condominio degli edifici, non è previsto alcun obbligo di forma per l'avviso di convocazione dell'assemblea, sicchè la comunicazione può essere fatta anche oralmente

Novità

[ archivio novità ]

12/09/2011
Corte di Cassazione 1 aprile 2008 n.8449

In tema di condominio degli edifici, non è previsto alcun obbligo di forma per l'avviso di convocazione dell'assemblea, sicchè la comunicazione può essere fatta anche oralmente, in base al principio della libertà delle forme, salvo che il regolamento non prescriva particolari modalità di notifica del detto avviso; deve, quindi, ritenersi legittima la prassi, precedentemente non contestata, in base alla quale l'avviso di convocazione dell'assemblea condominiale, destinato ad un condominio non abitante nell'edificio condominiale, venga consegnato ad altro condominio, congiunto del primo.
Corte di Cassazione 21 dicembre 2010 n.25877 Corte di Cassazione, 1 aprile 2008 n.8449 Comunione e condominio UN USO SELETTIVO PER I PARAMETRI GLI ENTI DI PREVIDENZA HANNO L’ULTIMA PAROLA SUL DURC IVA: abolizione elenco clienti e fornitori deducibilita' irap REGIME MINIMI , ACCONTI SENZA SCONTI D’IMPOSTA DEDUZIONE DELLE SPESE DI TELEFONIA CERTIFICAZIONE DEL BILANCIO DEI SOGGETTI IAS