La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali

Novità

[ archivio novità ]

12/09/2011
Corte di Cassazione 4 gennaio 2011 n.186

La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali, prescrivendo che il trattamento avvenga nell'osservanza dei principi di proporzionalità, pertinenza e non eccedenza rispetto agli scopi per i quali i dati stessi sono raccolti, non consente che gli spazi condominiali aperti all'accesso a terzi estranei al condominio possano essere utilizzati per la comunicazione dei dati personali riferibili al singolo condominio.
Anche le società consortili nell'IVA di gruppo Corte di Cassazione 20 gennaio 2011 n. 1361 OBBLIGHI IN CERCA DI CONFINI Scudo in arrivo Privacy. Tutelati gli spot telefonici Per il beneficio prima casa e` sufficiente la coabitazione TEST DELLA MUTUALITA' PREVALENTE PER LE COOPERATIVE Canale telematico diretto anche per Unico SP 2007 deducibilita' irap CONTRATTI DI ASSICURAZIONE: VESSATORIE LE CLAUSOLE TROPPO GENERICHE