La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali

Novità

[ archivio novità ]

12/09/2011
Corte di Cassazione 4 gennaio 2011 n.186

La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali, prescrivendo che il trattamento avvenga nell'osservanza dei principi di proporzionalità, pertinenza e non eccedenza rispetto agli scopi per i quali i dati stessi sono raccolti, non consente che gli spazi condominiali aperti all'accesso a terzi estranei al condominio possano essere utilizzati per la comunicazione dei dati personali riferibili al singolo condominio.
successioni testamentarie.testamento olografo COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA CHIARO INDIZIO DI CORRISPONDENZA TRA ACCERTAMENTO E REALTA' Corte di Cassazione 15 luglio 2010 n.16605 Per l’”una tantum” nessun termine DETRAZIONE IVA LEGITTIMA ANCHE SENZA REGISTRAZIONE TUTTI I DEBITI SCADUTI IN COMPENSAZIONE PER EVITARE LA SANZIONE COMUNICAZIONI BLACK LIST Il comune risarcisce i danni al parco Equitalia agli agenti della riscossione