La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali. Corte di Cassazione, 4 gennaio 2011 n. 186

Novità

[ archivio novità ]

30/03/2011
Corte di Cassazione, 4 gennaio 2011 n. 186

La disciplina del codice della privacy in materia di protezione dei dati personali, prescrivendo che il trattamento avvenga nell'osservanza dei principi di proporzionalità, pertinenza e non eccedenza rispetto agli scopi per i quali i dati stessi sono raccolti, non consente che gli spazi condominiali aperti all'accesso a terzi estranei al condominio possano essere utilizzati per la comunicazione dei dati personali riferibili al singolo condomino
COMUNICA:DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA' Corte di Giustizia dell'Unione Europea, 22 dicembre 2010 (causa C-208/09) AGEVOLAZIONI PRIMA CASA NEGATE IN CASO DI VENDITA AI FIGLI LE ASSOCIAZIONI CHE ESERCITANO ATTIVITA' DI IMPRESA POSSONO FALLIRE Tutela del singolo solo dietro mandato IL 55% AL TEST DI CONVENIENZA SUI DIECI ANNI deliberazioni assembleari:gli orientamenti della giurisprudenza RESPONSABILITA' SOCIALE PIU' AMPIA Riflessi dichiarativi delle rivalutazioni degli immobili riallineamento dei valori civilistici e fiscali