L'affidamento condiviso è applicabile anche ai figli nati da genitori non uniti in matrimonio

Novità

[ archivio novità ]

08/09/2011
Corte di Cassazione, 4 novembre 2010 n. 22505

L'affidamento condiviso è applicabile anche ai figli nati da genitori non uniti in matrimonio e può essere previsto un assegno periodico in favore del genitore presso il quale i figli sono prevalentemente collocati. 
CONTANTI OLTRE 5MILA EURO, SANZIONE MINIMA 3 MILA EURO IVA: abolizione elenco clienti e fornitori Arbitrato. Non si applica la sospensione feriale dei termini PER LA BANCAROTTA BASTA L'ACQUISTO DI TITOLI AZIONARI Assonime sul riassetto delle Spa a partecipazione pubblica LA NUOVA MISURA DEL TASSO DI INTERESSE LEGALE Studi di settore: al via l'operazione questionari sulla crisi 2009 CON L'ICI E' DECISIVO L'UTILIZZO COMUNICAZIONI BLACK LIST La parte eccedente rispetto all`Irpef del socio e` utilizzabile in compensazione dalla societa`